Il programma di Luglio ed Agosto: incontro con Luca Bracali e apericena a favore del canile

Consentitemi, prima di assumere l’incarico di segretario, di ringraziare per la fiducia concessa, consapevole degli oneri e degli onori, consideratemi a vostra disposizione per ogni necessità. Colgo l’occasione per ringraziare l’amico Jacopo per l’ottimo lavoro svolto in questi anni e per essere il mio Tutor.
Quest’anno Luglio è caratterizzato dal “cambio della guardia” e la relativa cerimonia del passaggio del collare. Leggi

Pubblicato in News

I “balocchi” di Iacopo Bojola: una serata con i suoi antichi documenti

Una serata davvero speciale quella che Iacopo Bojola, segretario e Presidente eletto del Club, ha voluto dedicare ai Soci. C’è stato grande interesse nella penultima riunione dell’anno prima del passaggio del collare. Bojola ha messo in mostra decine di documenti, che rappresentano solo una minima parte di quello che lui ha raccolto negli anni. Leggi

Pubblicato in News

Conferenza di Leonardo Bartolini sul mondo delle farfalle in Valdinievole

Una serata dedicata al mondo delle farfalle con una relazione di Leonardo Bartolini, che da anni effettua ricerche in tutta la Valdinievole. La sua passione iniziò nella primavera 1976. “Solo dopo alcuni anni – ha raccontato Bartolini ai soci del Club presenti alla conviviale – mi sono trovato nella condizione di analizzare in dettaglio la popolazione di ropaloceri di un’area limitata della Valdinievole, costituita dal Padule di Fucecchio e dalle contigue colline delle Cerbaie. Terminata tale analisi, è venuto naturale estendere le ricerche a tutta la Valdinievole”. Leggi

Pubblicato in News

Il mistero dell’Angelo in terracotta attribuito a Leonardo da Vinci

Andrea Niccoli e Matteo Malucchi, due studenti del Liceo scientifico “Coluccio Salutati” di Montecatini, guidati dal Prof. Moreno Michelotti nostro Socio, hanno parlato al Club del mistero dell’Angelo in terracota attribuito a Leonardo da Vinci nella a Pieve di San Gennaro nel Comune di Capannori, sulla linea di confine tra la provincia di Lucca e quella di Pistoia a pochi chilometri dal parco di Pinocchio a Collodi. Leggi

Pubblicato in News

Nel libro di Coccia le radici valdinievoline del capolavoro di Carlo Levi

Un lungo viaggio sui luoghi del protagonista e in tanti archivi d’Italia, pubblici e privati, animato da grande passione, che è sempre il motore inarrestabile di ogni ricerca storica destinata a lasciare il segno. Nicola Coccia conferma di essere una volta di più giornalista di razza nel suo libro «L’arse argille consolerai. Carlo Levi, dal confino alla Liberazione di Firenze attraverso testimonianze, foto e documenti inediti» (Ets, 300 pagine, 15 euro). Oltre che una miniera di fatti di storia contemporanea autentica, è una lettura entusiasmante alla scoperta della genesi del capolavoro assoluto della letteratura italiana del ’900, Cristo si è fermato a Eboli, l’unica opera che descrive compiutamente l’esperienza del confino di un antifascista (ad Aliano, in Basilicata), scritto da quel Carlo Levi di cui Coccia è diventato uno dei principali studiosi. Leggi